Proroga al 30 giugno della misura sperimentale a favore di Orfani per femminicidio e Orfani per crimini domestici di età non superiore a ventisei anni

Area:
Servizi sociali

Pubblicazione:
1/20/2022

Tempo di lettura:
1 minuto

Numero visite:
141 letture

Regione Lombardia ha prorogato al 30 giugno 2022 il termine di scadenza per la presentazione dell’istanza di contributo, secondo i requisiti e le modalità per ottenere la misura a favore di orfani di femminicidio e crimini domestici.

Possono partecipare gli orfani per femminicidio, gli orfani per crimini domestici di età non superiore a ventisei anni, in possesso, alla data di presentazione della domanda, dei seguenti requisiti:

  • residenza in Regione Lombardia;
  • massimo 26 anni compiuti (26 anni e 364 giorni);
  • figli minori e/o maggiorenni della vittima di un reato verificatosi a partire dal 1° gennaio 2010 che deve risultare già attestato con sentenza, anche non definitiva, ovvero sulla base di atti/provvedimenti emessi dai competenti organi giurisdizionali anche minorili o assunti anche in sede di volontaria giurisdizione, al momento della presentazione della domanda.

Per approfondire

Valuta questo sito